martedì, 19 gennaio 2010

Google pensa di inserire la pubblicità in Street View

pubblicato da: paolos in: Augmented reality, Google, Pubblicità

Google sta pensando di inserire annunci virtuali in Street View, come una sorta di “realtà aumentata”. L’idea è uscita a settembre 2009 da un incontro avuto dai responsabili di Google Local con alcune agenzie di pubblicità europee in cui ha per la prima volta è stata ventilata come possibilità. Il meccanismo prevede che le pubblicità siano inserite in Google Local Business Center, poi dovrebbero essere generati dei cartelli virtuali da essere quindi inseriti in Street View, in corrispondenza dell’esercizio commerciale. Google ha detto di non aver ancora pianificato questa attività, ma è stato trovato un brevetto depositato da Mountain View che riguarda […]

Tags: , , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

martedì, 24 novembre 2009

Apple studia la pubblicità obbligatoria su qualsiasi dispositivo

pubblicato da: paolos in: Apple, Pubblicità, Software

La Apple dei miracoli, quella di moda, quella dei prodotti più belli sta volgendo verso la parte “diabolica”? Viene da pensare questo quando si scopre che la casa di Cupertino sta studiando un’applicazione per far comparire pubblicità “forzata” su diversi dispositivi: dallo smartphone alla TV, dal computer alla consolle per videogiochi, per arrivare al lettore multimediale, con pubblicità solo audio. L’hanno chiamata “enforcement routine”. Si stratta di un meccanismo software che mostra la pubblicità in momenti non prevedibili, non importa cosa stia facendo l’utente. Inoltre non richiede solo attenzione ma la pretende: è in grado di congelare il dispositivo fino a che l’utente […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

giovedì, 12 novembre 2009

Google entra nella pubblicità mobile acquisendo AdMob

pubblicato da: paolos in: Applicazioni mobili, Google, Pubblicità

Google ha deciso di completare il suo portafoglio di attività pubblicitarie con AdMob, una compagnia specializzata nel settore mobile. Fondata nel 2006, AdMob gestisce oramai 15.000 sito mobili, con grandi nomi come Ford e Coca-Cola: recentemente aveva a sua volta acquistato la concorrente AdWhirl. “Nonostante un enorme incremento dell’uso dei terminali mobili per navigare, il web mobile è ancora agli inizi” sostengono Susan Wojcicki, vice presidente della gestione del prodotto e Vic Gundotra, vice presidente per l’ingegnerizzazione di Google. “Pensiamo che ottimi prodotti pubblicitari mobili possano far crescere ancora di più l’ecosistema.” La strattegia di Google prevede quindi di affiancare il proprio sistema operativo per […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

domenica, 18 ottobre 2009

YouTube arriverà al profitto in “non molto tempo”

pubblicato da: paolos in: Google, Pubblicità, Video, YouTube

Pare che YouTube sia in procinto di arrivare al pareggio di bilancio in un futuro “non troppo distante”. L’affermazione è stata fatta da Google durante la conferenza stampa di presentazione dei risultati del terzo quadrimestre: YouTube sta “monetizzando” (vendendo pubblicità) su 1 miliardo di video a settimana. Considerando l’annuncio di qualche giorno fa in cui si diceva che il sito serve 1 miliardo di video al giorno significa che stanno entrando soldi da 1 video su 7 visti.  La società ha anche rivelato che il 90% dei 50 principali inserzionisti ha annunci su YouTube, inoltre il 90% degli annunci in homepage […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

Il mondo della notizie online torna a ribollire dopo alcune mosse di editori. Il primo ad aprire le danze è stato Rupert Murdoch in maggio secondo cui il giornali online dovrebbero far pagare i propri contenuti e il News corp. sta pensando di passare a questo modello entro un anno, basandosi sul lavoro del Wall Street Journal, che già da tempo funziona con abbonamento. L’altra notizia è di queste ore: il New York Times starebbe pensando di andare verso un modello di abbonamento a 5 $ al mese: con un sondaggio sta cercando di capire cosa ne pensano i suoi lettori. […]

Tags: , , , , , ,
| 2 Commenti
TrackBack | Permalink

lunedì, 18 maggio 2009

Giornali online a pagamento? Non proprio…

pubblicato da: paolos in: Informazione, Pubblicità

Gli analisti si esercitano in questo periodo sui metodi che le edizioni online dei quotidiani potranno escogitare per incrementare le entrate dopo l’annuncio di Robert Murdoch di voler rendere i siti dei propri quotidiani a pagamento. La tesi più interessante è quella di Eric Pfanner sul New York Times che sostiene come erigere “muri” come il pagamento obbligatorio per accedere alle news non salverà certo i giornali online. Se esaminiamo i tentativi di far pagare i contenuti ai lettori nella storia di Internet dobbiamo concludere che sono tutti falliti miseramente (anche per giornali con ottima tiratura) e in alcuni casi […]

Tags: ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

giovedì, 23 aprile 2009

Dada lancia la pubblicità online “semplice”

pubblicato da: paolos in: Dada, Pubblicità

Dopo il consorzio Premium Publisher Network formato dagli editori dei maggiori giornali, ecco un’altra iniziativa italiana sul fronte pubblicità: Dada si lancia nell’online con Simply. La piattaforma è attiva da qualche settimana e ricalca nell’impostazione i servizi AdSense/Adwords di Google o i simili servizi di Yahoo! e Microsoft. L’offerta è indirizzata sia a chi pubblica qualcosa sul web, sia a chi vuole promuovere qualcosa online: Simply li chiama “publisher” e “advertiser“. Il bacino offerto da Simply per pubblicare inserzioni comprende 83 paesi diversi, mentre i siti proprietari di Dada raggiungono mensilmente circa 62 milioni di visitatori unici. “Tra i nostri […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

martedì, 31 marzo 2009

Pubblicità online in crescita, ma i network si riorganizzano

pubblicato da: paolos in: Pubblicità

Il recente rapporto di Efficient Frontier evidenzia che, nonostante la recessione economica, la pubblicità sui motori di ricerca è in costante aumento, per lo meno negli USA, dove la crescita è del 9% nel 2008. Secondo la relazione il trend sarà positivo anche in futuro: eMarketer prevede crescite a doppia cifra fino a 2012, quando l’incremento sarà circa del 14%. Insomma, il settore non è a prova di recessione ma è recessione-resistente. I grandi network però non stanno a guardare e tentano di riorganizzarsi per meglio rispondere alla crisi. Il primo accordo è stato annunciato a gennaio e vede coinvolti […]

Tags: , ,
| 1 Commento
TrackBack | Permalink

Da alcuni gionri il nostro comportamento online è usato da Google per mandarci pubblicità mirate. Si chiama “behavioural targeting”, ovvero classificazione dei consumatori sulla base del loro comportamento e riguarderà quello che facciamo al’interno dellìecosistema di Google. Fino ad ora esisteva la pubblicità contestuale, ovvero Google impostava i link che accompagnano le pagine web tramite AdSense riferendosi a quelloc he stava scritto sulla pagina, che si trattasse di un articolo di viaggi o di un’email in cui parlate di sport. Da oggi oltre a questi verranno proposti link che riguardano una o più categorie di interessi in cui siamo stati […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

La relazione tra web e giornali è sempre stata ambigua e continua ad essere controversa. Dal punto di vista delle notizie si è capito che il web non sostituirà (per lo meno a breve) i giornali, ma rappresenta un media complementare ad essi e anzi dall’interazione tra i due ne guadagna la capacità di raccontare in maniera più dinamica. Ma se guardiamo dal lato delle entrate pubblicitarie il problema si complica. A fine gennaio Google ha chiuso il suo programma, avviato quasi tre anni fa, che permetteva d vendere le pubblicità di AdWords su network di 800 giornali. Il sistema […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink