YouTube ha organizzato un evento speciale per il 24 luglio: “La vita in un giorno“. L’idea è quella di realizzare il primo film totalmene composto da spezzoni girati da utenti del sito. Nel progetto Ridley Scott avrà il ruolo del produttore mentre Kevin MacDonald quello del regista che cercheranno di realizzare un lungometraggio con 6 miliardi di prospettive: chi avrà la fortuna di avere un pezzo del proprio video utilizzato sarà citato nei titoli finali. “Life in a day” sarà il più grande evento di tutti i tempi: c’è da aspettarsi che i server di YouTube non saranno in grado […]

Tags: ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

giovedì, 22 luglio 2010

Saatchi & Saatchi e Cadbury creano il primo video tondo su YouTube

pubblicato da: paolos in: Google, Video, YouTube

L’agenzia pubblicitaria Saatchi & Saatchi Australia ha creato una serie di video rotondi su YouTube. L’idea è nata per pubblicizzare una serie di prodotti di Cadbury con confezione Rollpack ed è l’ultima iniziativa della campagna ‘Ready to roll’. In tutto si tratta di 3 video, tutti realizzati sfruttando il tondo: nel primo è visibile un criceto, mentre negli altri i protagonisti sono cani e pallagalli. I video rotondi sono stati sviluppati con l’aiuto di YouTube Australia che ha dichiarato: “We think this video rocks (and rolls)!” I video non sono incorporabili, ma potete trovarli a questo canale. [Via: Australian Creative]

Tags: , ,
| 1 Commento
TrackBack | Permalink

lunedì, 12 luglio 2010

YouTube lancia leanback: il tuo canale personalizzato

pubblicato da: paolos in: Google, TV, Video, YouTube

YouTube ha appena lanciato LeanBack, un vero e proprio canale TV personalizzato. L’idea è semplice ed  è riassunta da YouTube nella frase “siediti, rilassati e divertiti”: il sistema all’apertura della pagina fa partire un video a schermo quasi pieno. Successivamente si succederanno altri video, senza soluzione di continuità, presi da quelli all’interno del proprio ecosistema (nostri video, video degli amici) o selezionati attraverso le informazioni che YouTube ha ricavato dai nostri profili (video visualizzati, preferiti, playlist) o a che ha estratto da quelli pubblicati dai nostri amici sui social network (Facebook, Twitter), se siamo collegati. Altra cosa interessante è l’interfaccia, […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

venerdì, 18 giugno 2010

YouTube introduce un nuovo video editor online

pubblicato da: paolos in: Google, Video, YouTube

YouTube ha annunciato di aver reso disponibile un nuovo sistema per l’editing dei filmati online, chiamato “Video Editor”. L’intento di YouTube è quello di facilitare le operazioni di taglio, montaggio e inserimento di colonne sonore nei video, considerando che i software in commercio sono spesso costosi e anche difficili da usare in quanto principalmente per professionsti. Secondo i creatori il sistema permette di: unire più video produrre un nuovo filmato di maggiore durata, modificare il momento di inizio e di fine del video (accorciarlo), aggiungere una colonna sonora utilizzando la libreria AudioSwap che contiene decine di migliaia di canzoni, creare nuovi video senza la […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

martedì, 15 giugno 2010

Google e YouTube si danno al giornalismo

pubblicato da: paolos in: Google, Informazione, Video, YouTube

Google e YouTube hanno annnciato alcuni “esperimenti” giornalistici che potrebbero essere significativi nell’ambito dei servizi offerti ai navigatori. Google News ha fatto partire “Editors’ Picks” ed è una piccola rivoluzione: si tratta di un’area del sito in cui le notizie non sono ordinate con algoritmi automatici ma inserite dalla mente umana. Una breccia insomma nel dogma del motore di ricerca di puntare sull’automatismo, sugli algoritmi neutri per non scontentare nessuno. Il meccanismo prevede la possibilità di editori partner (per ora una dozzina) di proporre particolari articoli a cui è offerta una vetrina all’interno di Google News, ponendosi al di fuori […]

Tags: , , , , , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

Yahoo! ha raggiunto un accordo per acquistare Associated Content, un serbatorio di contenuti realizzati da freelance a basso costo. Il sito che è popolato da 380.000 contributori che ogni mese realizzano 50.000 pezzi tra articoli testuali, foto, audio e video entrerà così nel circuito di Yahoo! per rifornire di contenuti tutti i siti del gruppo. Il meccanismo fino ad ora si è basato sulla pubblicità: i giornalisti sono pagati grazie all’introito degli inserzionisti che inseriscono pubblicità sul sito grazie ai 30 milioni di visitatori mensili del sito. AC paga un tot (da 1,5 $ a 2 $ a seconda dell’anzianità) […]

Tags: , , , , , ,
| 1 Commento
TrackBack | Permalink

Al Google I/O è stato annunciato WebM: un nuovo standard per i video online creato da Google, Mozilla e Opera che ha già avuto l’OK da Microsoft.  Si tratta in pratica di un nuovo formato basato sul codec audio Ogg Vorbis e sul codec video VP8 che Google ha ereditato ad agosto 2009 con l’acquisizione da 106,5 milioni di $ di On2 technologies.  L’idea è quella di costruire un formato aperto in vista della definizione dello  standard per il tag <video> di HTML5. Il nuovo WebM si pone perciò in diretta alternativa col codec video H.264 che è stato usato fino ad […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

sabato, 8 maggio 2010

Zoofs: i video di cui si chiacchiera di più in rete

pubblicato da: paolos in: Applicazioni web, Twitter, Video

E’ appena stato lanciato Zoofs, un mashup che permette di vedere i video più chiacchierati in rete. Il sito mostra in una griglia 7 x 6 i video di cui si parla di più utilizzando le conversazioni di twitter e strapolando i video attraverso un algoritmo che ne misura la popolarità. I video possono poi esser divisi in categorie: tutte le informazioni sono prelevate da YouTube, come anche l’interfaccia costruita utilizzando il supporto per HTML 5 e fare in modo che sia funzionale e visibile correttamente anche sui dispositivi mobili. Non manca un bollino “zoof picks” per contrassegnare i video che […]

Tags: , , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

Dalla Participatory Culture Foundation arrivano Miro 3.0 e Miro Video Converter: due software che danno uno scossone al settore della visione e manipolazione video. Era da un po’ che Miro, il visualizzatore di show TV e film via internet, non aveva un miglioramento sostanzioso: questa nuova versione porta diverse nuove funzioni, sintetizzate nel motto: “Faster, louder, smoother, subtitles!” Per prima cosa Miro è molto più veloce: si avvia il 150% più in fretta ed è più svelto a scaricare i torrent. Poi è stato migliorato l’audio, permettendo adesso di avere il volume massimo che è circa il doppio: molto utile per i […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

giovedì, 25 marzo 2010

Wikipedia vuole diventare più ricca con i video

pubblicato da: paolos in: Video, Wikipedia

Dopo i testi, le foto e l’audio su Wikipedia arrivano i video. Per lo meno questo è l’auspicio di Open Video Alliance (formata da Mozilla, Kaltura, Miro e dall’Università di Yale), che ha pubblicato un appello e un sito web apposito dal titolo: “Let’s get video on wikipedia“. L’appello spera di soddisfare un’esigenza concreta di Wikipedia che attualmente ha bisogno di più multimedialità. Infatti l’enciclopedia è forte dal punto di vista del testo poichè le voci sono 3,2 milioni in inglese, 670.000 voci in italiano, oltre 6,3 milioni di foto ma debole sul lato video: sono stati infatti caricati soltanto […]

Tags: ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink
Pagina 1 di 512345