I Facebook Credits sono attivi dal 2007, rilanciati l’anno scorso, ma in pratica sono rinati appena qualche giorno fa. La notizia è tosta: Facebook si è accordato con Zynga per fare in modo che l’unica moneta “premium” accettata sui propri giochi all’interno del social network siano i Facebook Credits. Sarà ancora possibile avere “Farm cash” attraverso metodi alternativi, per esempio su farmville.com o con le “gift card”, ma tutto il resto passerà attraverso la piattaforma che tratterrà il 30% dei pagamenti prima di girarli a Zynga. La mossa è stata seguita da tutti i principali sviluppatori di giochi come CrowdStar, […]

Tags: , , , , , ,
| 3 Commenti
TrackBack | Permalink

venerdì, 19 febbraio 2010

Flattr: come reinventare i micropagamenti online

pubblicato da: paolos in: Applicazioni web, Micropagamenti

Peter Sunde, uno dei creatori di Pirate Bay, si è messo in testa di rivoluzionare il mondo dei micropagamenti online. Per questo ora che ha molto tempo a disposizione dopo le traversie del sito dei pirati ha creato Flattr, un nuovo modo di pensare i pagamenti. Il concetto principale è questo: gli utenti pagano un tot fisso di 2 euro al mese al sito di Sunde (ma chi vuole può donare di più) e poi la comunità del sito “vota”, scegliendo quanta parte dei soldi raccolti debba andare a questo o a quell’artista, scrittore, gestore di un sito web che ha aderito al […]

Tags: ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

The Sims è un concept di gioco vecchio di 10 anni ormai, ma si è confermato gioco più venduto per PC pure nel 2009, secondo NPD Group, Chart-track UK e GfK. Si tratta oramai della sesta volta in cui il riconoscimento va a questo gioco negli ultimi 10 anni! Il successo del gioco sembra quest’anno essere spinto anche dall’online. Il sito ufficiale di Electronic Arts ha infatti ricevuto sie milioni di contatti al mese per il 2009. Ma ancora più interessante è il favore accordato alla piattaforma “Exchange“, presente sul sito, che permette ai videogiocatori di condividere e scaricare contenuti per […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

La NAA, associazione dei giornali statunitensi ha chiesto ai big dell’industria del software, Google, IBM, Oracle, Microsoft, di lavorare ad una soluzione al problema dei micropagamenti. La notizia è trapelata da un documento di Google che risponde alle sollecitazioni della NAA e riassume il lavoro svolto fino ad ora. Il documento di Google propone allora una piattaforma di micropagamenti con due punti fissi: Google Checkout e Apple iTunes. In sostanza la grande G ritiene di riuscire a sviluppare entro il 2010 la piattaforma basata sul già esistente Checkout per facilitare la transazione di piccole somme di denaro a fronte dell’accesso a contenuti […]

Tags: , , , ,
| 1 Commento
TrackBack | Permalink

martedì, 10 febbraio 2009

Arrivano i micropagamenti per acquisti online

pubblicato da: paolos in: e-commerce, Micropagamenti, Social network

Dopo il periodo di popolarità di Second Life non si è più parlato di moneta elettronica, ma qualche tempo fa i “Linden dollars” del mondo virtuale erano diventati famosi quasi quanto una moneta vera. Con l’avvento dei MMORPG ma soprattutto dei social network le monete elettroniche stanno tornando, con nuove piattaforme tecnologiche. E’ di qualche giorno fa l’annuncio della nascita di noca, un sistema di pagamento online fondato da ex dipendendi di VISA, che offre micro-pagamenti attraverso due aplicazioni di Facebook: OneClickPay e HelpYourWorld. Ora permette transazioni a tutti per ammontare illimitato. Il sistema permette di evitare i costi di […]

Tags: , , , , , ,
| 1 Commento
TrackBack | Permalink